IT | EN
logo

solari

SOLARI E ANTIZANZARE

 

D: Avrei bisogno di un fattore alto (30 circa), di facile applicazione che possibilmente non lasci aloni bianchi o che comunque siano facilmente lavabili a fine gionata per proteggere mia figlia di 9 mesi dal sole in spiaggia.

R: Io ti posso dire che una neonata di 9 mesi non ha alcun bisogno di un solare per il semplice motivo che non deve essere esposta agli UV, durante il giorno deve sicuramente stare all'aperto ma in ombra, fare brevi passeggiate sul bagnasciuga prima delle 9 e dopo le 19= UV non forti e per lei benefici.

 

D: A proposito di solari per bambini, ti sottopongo alcune riflessioni cui sono giunta dopo essermi documentata:

- Sicuramente per i più piccoli sono da preferire i filtri fisici
- Tra i filtri fisici se voglio protezione sufficiente dai raggi UVA devo avere sia biossido di titanio che ossido di zinco
- questi devono essere in forma NON nano (se non c'è scritto nano sull'inci, ho garanzia che non ci sia da normativa... almeno teoricamente)
- i minerali sviluppano radicali liberi e quindi ho bisogno nella crema di un buon numero di antiossidanti per contrastarli, immagino almeno nella prima metà dell'INCI per essere in quantità sufficiente. Ma mi sai dire un elenco dei principali antiossidanti bio?
Detto questo mi trovo comunque in crisi sulla scelta della crema per mia figlia di 7 mesi, che ha la pelle chiarissima, sto optando tra queste sotto, puoi aiutarmi a capire qual è il migliore compromesso tra queste creme, o se è possibile trovarne altre migliori?:

BJOBJ BAMBINI 50 SPF
aqua (water), pongamia glabra seed oil, dicaprylyl ether, zinc oxide, caprylic/capric triglyceride, polyglyceryl-3 polyricinoleate, glycerin, *alcohol, olea europaea fruit oil, titanium dioxide, oryza sativa bran oil, *linum usitatissimum oil, tocopherol, alumina, stearic acid, pongamol, *helianthus annuus seed oil, *simmondsia chinensis seed oil, *argania spinosa kernel oil, hydrated silica, oryzanol, magnesium stearate, *calendula officinalis flower extract, *malva sylvestris leaf extract, bisabolol, magnesium sulphate eptahydrate, stearic acid.
*Tutti gli ingredienti con l’asterisco provengono da Agricoltura Biologica Certificata

LAVERA 30 SPF
Aqua, Helianthus Annuus Hybrid Oil*, Titanium Dioxide, Polyglyceryl-3 Polyricinoleate, Dodecane, Alcohol*, Caprylic/Capric Triglyceride, Glycerin, Helianthus Annuus Seed Oil, Butyrospermum Parkii Butter*, Sodium Lactate, Hydrogenated Castor Oil, Calendula Officinalis Flower Extract*, Simmondsia Chinensis Seed Oil*, Daucus Carota Sativa Root Extract*, Capsicum Annuum Fruit Extract, Behenyl Beeswax, Stearyl Beeswax, Stearic Acid, Alumina, Xanthan Gum, Beta-Carotene, Tocopheryl Acetate, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Parfum**, Limonene**, Linalool**, Geraniol**, Citronellol**, Citral**, Coumarin**, Eugenol**, Benzyl Benzoate**, Benzyl Alcohol**
* ingredients from certified organic agriculture
** natural essential oils

ANTHYLLIS BAMBINI 50SPF
Ingredients: Aqua, Pongamia Glabra Seed Oil, Dicaprylyl Ether, Zinc Oxide, Caprylic/Capric Triglyceride, Polyglyceryl-3 Polyricinoleate, Olea Europaea Fruit Oil, Titanium Dioxide, Glycerin, Alcohol*, Oryza Sativa Bran Oil, Alumina, Stearic Acid, Pongamol, Helianthus Annuus Seed Oil*, Simmondsia Chinensis Seed Oil*, Argania Spinosa Kernel Oil*, Linum Usitatissimum Seed Oil*, Hydrated Silica, Oryzanol, Magnesium Stearate, Tocopherol, Calendula Officinalis Flower Extract*, Malva Sylvestris Extract*, Bisabolol, Magnesium Sulfate, Polyhydroxystearic Acid, Parfum, Linalool, Limonene.
R: Ma sono una migliore dell'altra!!! Se devi scegliere tra queste tre non c'è problema sei al top della qualità in tutti i casi. L'antiossidante più usato è il tocoferolo (vitamina E) ma anche, come fa il primo produttore, ce ne sono molti negli estratti vegetali che impiega. Non è facile darti un Bignami degli antiossidanti, purtroppo.

 

D: Se in un prodotto leggo "nano" lo lascio dove si trova, ma quando in un prodotto trovo TITANIUM DIOXIDE (coated, nano), come mi regolo?

R: Si deve pensare che coated NON esiste in linguaggio INCI, è solo una precisazione che fa il fabbricante ma se una sostanza è nano, è nano! Che poi sia ricoperta è un buona cosa ma il tema di fondo rimane lo stesso.

 

D: Ho un bimbo di tre anni super vivace che gioca moltissimo all'aria aperta e poi anche un neonato di 7mesi con pelle chiarissima a cui volevo applicare uno strato protettivo giusto sulle braccia e le gambe --- anche se staremo molto all'ombra , faremo senz'altro lunghe passeggiate durante le vacanze, mi dai un parere su questi solari (Lovea, laboratiores Biocos)
il primo è a protezione 30
CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, ZINC OXIDE, AQUA (WATER), ALCOHOL**, GLYCERIN, TITANIUM DIOXIDE, MENTHA PIPERITA WATER** (MENTHA PIPERITA (PEPPERMINT) LEAF WATER), DICAPRYLYL CARBONATE, LAURYL GLUCOSIDE, POLYGLYCERYL-2 DIPOLYHYDROXYSTEARATE, GLYCERYL ISOSTEARATE, POLYHYDROXY STEARIC ACID, PONGAMIA GLABRA SEED OIL, POLYGLYCERYL-2 STEARATE, TOCOPHEROL, XANTHAN GUM, CITRIC ACID, DEHYDROACETIC ACID, BENZYL ALCOHOL, SODIUM BENZOATE, POTASSIUM SORBATE


il secondo è per il viso a protezione 50
CAPRILIC / CAPRIC TRIGLYCERIDES, TITANIUM DIOXYDE, ZINC OXYDE, ALCOHOL**, SORBITAN OLIVATE, CETEARYL GLOCOSIDE, CETERAYL ALCOHOL, GLYCERIN, ARGANIA SPINOSA OIL**, GLYCERYL ISOSTEARATE, POLYHYDROXY STEARIC ACID, PARFUM (FRAGRANCE), COCOS NUCIFERA (COCONUT OIL), GARDENIA TAHITENSIS (TIARE FLOWER), STEARIC ACID, ALUMINA, AQUA (WATER), TOCOPHEROL, CASSIA ALATA EXTRACT (CASSIA ALATA LEAF EXTRACT), MALTODEXTRIN, BENZYL ALCOHOL, GERANIOL, LIMONENE,

R: A me piacciono entrambi. Poi dovrai tu scegliere la protezione più adatta sia sulla base della carnagione che del tempo di esposizione. Di norma si parte con il fattore maggiore e poi si passa a quello inferiore dopo qualche giorno.

 

D: Se andassi di burro di karitè mischiato a pigmenti che facciano da barriera?

R: Avresti una probabilità su cento di ottenere un risultato positivo. Io non ci proverei.

D: Sto cercando un solare per un neonato di 9 mesi. Nel passeggino si è già super abbronzato e vorrei trovare una crema giusta per ora ma anche per l'estate. Non esporrò il bambino nelle ore calde chiaramente e vorrei una protezione sicura ma che lasci filtrare un po' di vitamina D al bambino. Per questo non so se è necessario assolutamente un fattore di protezione di 50. Potresti darmi una mano? Io ho individuato questi che elenco sotto
Solare biosolis fattore 50 spray
Ingredients (INCI): Dicaprylyl Carbonate, Brassica Campestris (Rapeseed) Oil *, Titanium Dioxide, Polyhydroxystearic acid, Caprylic/Capric Triglyceride, Pongamia Glabra Seed Oil, Diethyl Sebacate, Stearic Acid, Aluminum hydroxyde, Hydrogenated Coconut Oil, Polyglyceryl-2 Dipolyhydroxystearate, Sesamum Indicum Seed Oil*, Cocos Nucifera Oil, Bisabolol, Tocopherol, Parfum.

Solare biosolis fattore 30 crema INCI: Aloe Barbadensis gel *, Dicaprylyl Carbonate, Titanium Dioxide, Zinc Oxide, Propanediol, Polyglyceryl-2 Dipolyhydroxystearate, Pongamia Glabra (Karanja) Seed Oil*, Coconut Alkanes, Polyglyceryl-3 Diisostearate, Sodium Chloride, Brassica Campestris ( Rapeseed ) Oil *, Daucus Carota Sativa(Carrot)Root*Extract /Helianthus Annuus (Sunflower)Seed Oil*, Polyhydroxystearic Acid, Stearic Acid, Aluminium hydroxyde, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Coco-Caprylate/Caprate, Aluminia, Parfum, Lactic Acid, Tocopherol

Solare Bjobj fattore 50 INCI: aqua (water), pongamia glabra seed oil, dicaprylyl ether, zinc oxide, caprylic/capric triglyceride,polyglyceryl-3 polyricinoleate, olea europaea fruit oil, titanium dioxide, glycerin, *alcohol, oryza sativa bran oil, alumina, stearic acid, pongamol, *helianthus annuus seed oil, *simmondsia chinensis oil, *argania spinosa kernel oil, *linum usitatissimum oil, hydrated silica, oryzanol, magnesium stearate, tocopherol, *calendula officinalis flower extract, *malva sylvestris extract, bisabolol,magnesium sulphate eptahydrate, polyhydroxystearic acid.

Solare Bjobj fattore 30 INCI: aqua (water), polyglyceryl-3 polyricinoleate, olea europaea fruit oil, titanium dioxide, zinc oxide, caprylic/capric triglyceride, glycerin, *alcohol, *prunus amygdalus dulcis oil, *cocos nucifera oil, dicaprylyl ether, alumina, stearic acid, *helianthus annuus seed oil, *simmondsia chinensis oil, *argania spinosa kernel oil, *linum usitatissimum oil, magnesium sulphate eptahydrate, hydrated silica, *daucus carota root extract, tocopherol, bisabolol, oryzanol, polyhydroxystearic acid, magnesium stearate, **parfum, benzyl salicylate, limonene, linalool.

Bjobj fattore 30 specifico per bambini INCI: aqua (water), polyglyceryl-3 polyricinoleate, olea europaea fruit oil, titanium dioxide, zinc oxide, caprylic/capric triglyceride, glycerin, *alcohol, *prunus amygdalus dulcis oil, *cocos nucifera oil, dicaprylyl ether, *helianthus annuus seed oil, alumina, stearic acid, *simmondsia chinensis oil, *argania spinosa kernel oil, *linum usitatissimum oil, magnesium sulphate eptahydrate, hydrated silica, *calendula officinalis flower extract, *chamomilla recutita flower extract, tocopherol, bisabolol, oryzanol, polyhydroxystearic acid, magnesium stearate.

Solare tea natura, fattore circa 20 Acqua, Zinc Oxide, Oryza Sativa Bran Oil, Juglans Regia Seed Oil, Cetearyl Alcohol, Titanium Dioxide, Daucus Carota Sativa Seed Oil, Cocos Nucifera Oil, Oryzanol, Cetearyl Glucoside, Xanthan Gum, Chondrus Crispus Powder, Gardenia Tahitensis Flower Extract, Capryloyl Glycine.

R: A parte l'ultima crema in cui spicca un incomprensibile "spf circa 20", le altre sono equivalenti, sembrano uscite dalla stessa "mano" cosmetica. Quello che trovo strano è che molte di queste emulsioni non dichiara la presenza di conservanti, come faranno a non farle marcire? Seconda cosa NESSUNA dichiara la presenza di ossidi in forma NANO ma ottenere quei valori di spf senza ricorrere alle forme nano mi sembra decisamente impossibile.

 

D: Vorrei un parere su questi due prodotti che attualmente uso come antizanzare e solare, sia per me (che tra l'altro sono allergica a nichel, oleoamidopropildimetilamina, lattice, graminacee, composite, ippocastano, acari, pelo cane e gatto... nient'altro..), che per la mia cucciola di 8 mesi. Riporto dunque la lista ingredienti completa:
Antizanzare e dopopuntura: Acqua, Alcohol, Lavandula Officinalis water, Glycerin, Polygliceril-4-caprate, Calendula Officinalis extract, Listea cubeba oil, Cymbopogon Nardus oil, Malaleuca alternifolia oil, Eucaliptus globulus oil, Pelargonium graveolens oil, limonene, linalool, citronellol, citral
Solare: Acqua, Oryza sativa bran oil, Alcohol, Olea europacea unsaponificables, Hydrolised grape fruit, Cetearyl alcohol, Zinc Oxide, Glycerin, Melanin, vitis vinifera oil, Titanium oxide, Caprylic/capric trygliceride, Gryceryl stearato, Hyppophae rhamnoides extract, Oryzanol, Ascorbyl palmitate, Tocopherol, cetearyl glucoside, Stearic acid, Potassium palmitoyl hydrolised wheat protein, Glyceryl caprilate, Alumina, Xanthan gum, cetyl alcohol, lactic acid, lechitin, citric acid.

R: Il solare non ha grossi problemi, speriamo che funzioni bene ma non contiene sostanze critiche. Diversa è la situazione per l'antizanzare. Ci sono troppi derivati vegetali che non fanno altro che aumentare le probabilità i avere reazioni avverse. Tieni conto poi di almeno altre due cose. La prima è che, da quello che dici, in famiglia siete predisposti alle allergie. La seconda è che la sensibilizzazione sembra avvenire nei primi anni di vita.
Quindi quel prodotto antizanzare proprio non lo vedo indicato, proprio no.

 

D: Mia figlia ha quasi tre anni e, nell'impossibilità di portarla ancora in giro con la zanzariera sul passeggino, mi chiedevo quale tipologia di repellente sia adatta per un bambino di questa età.... in giro ho visto tanti prodotti che indicano essere adatti da zero anni, ma comunque contenenti repellente chimico.... quale è il repellente meno aggressivo?

R: Non c'è nulla di veramente efficace e completamente innocuo.
L'unica cosa è la zanzariera oppure cercare di coprire il più possibile il bimbo. Ma se non si vuole cucinarlo, il bimbo, allora qualche compromesso bisogna accettarlo. La sostanza chimica che sembra dare meno problemi è il DEET (dietiltoluamide). Usatissimo anche in quelle parti del Mondo dove imperversano malattie gravi come Zica, Dengue, Malaria eccetera.
Per fortuna da noi non ci sono grandi problemi legati a queste malattie, ma ricordiamoci sempre che le zanzare sono tra le maggiori cause di morte al mondo.
Proteggere quelle parti del corpo di un bimbo che rimarrebbero esposte e preda delle zanzare è assolutamente necessario. Quando c'è di mezzo la salute dei bambini perdo qualsiasi freno eco-biologico e ragiono esattamente secondo il concetto del male minore o del principio di precauzione che è l'altra faccia della stessa medaglia. Se mi trovo in una zona in cui c'è anche una probabilità su un milione che ci sia un agente patogeno trasportato da zanzare, ebbene io uso senza problemi il DEET.  Se invece sono in un ambito in cui c'è solo il rischio del morso, allora cerco di prevenire e proteggere me stesso ed i bimbi più indifesi semplicemente vestendoli e vestendomi.

 

D: Cosa pensi di questo prodotto della Flora bio?

Aqua, Glycerin*, Lavandula hybrida oil*, Melaleuca alternifolia leaf oil*, Eucalyptus globulus leaf oil*, Cymbopogon nardus oil*, Litsea cubeba oil, Melia azadirachta indica seed oil*, Carapa guaianensis oil, Cocos nucifera oil*, Catalpa bignonioides leaf extract, Chamomilla recutita flower extract*, Tocopherol, Citric Acid, Xanthan Gum, Sodium Levulinate, Sodium Anisate, Glyceryl Caprylate, Linalool, Limonene, Geraniol, Citronellol, Eugenol. *Ingredienti provenienti da Agricoltura Biologica Controllata.

R: La verità vera è che io non credo molto a queste soluzioni molto botaniche ma basate sul nulla. Non ho mai visto uno studio ben fatto che dimostri quando e come funzionino queste piante ed i loro derivati. Quindi non ci credo.
E' un po' come gli apparecchi ad ultrasuoni che spaventerebbero le zanzare, che sono delle bufale gigantesche, e non serve nessuna dimostrazione scientifica, basta ragiona un pochino: al Mondo ci sono oltre 3500 specie di zanzare diverse. Quindi servirebbero almeno altrettante macchinette perché ogni tipo di zanzara ha il suo richiamo particolare. In conclusione: la maglietta è un ottimo antizanzare e le retine alle finestre sono formidabili. Se si frequentano zone molto pericolose allora il repellente chimico DEVE essere utilizzato sui bimbi, assolutamente!

 

D: Siccome le zanzare stanno cominciando a fare le loro prime apparizioni, volevo preparare questo spray, cosa ne pensi?
alcool Buongusto 95° 15
acqua distillata 84
olio essenziale di eucaliptus citriodora 0,5
olio essenziale di menta arvensis 0,5

R: Evita come la peste l'eucalipto, ti prego. Puoi usare citronella o essenza di geranio, ma l'eucalipto no. I dati di sicurezza dell'eucalipto sono proprio pessimi. Non parlo solo di impatto sugli organismi acquatici (pessimi comunque) ma anche per la salute dell'essere umano. Quindi lascia perdere l'eucalipto, grazie (se penso a quanto vaporub si sono spalmato sul petto, mi viene male).

 

D: Ti chiedo cortesemente un parere su questo spray antizanzare, potrebbe andare bene per un neonato e una bimba di quasi 3 anni?
SPRAY ZANZARE NATURALMENTE FUNZIONA
Inci name: aqua, vitis vinifera seed oil, glycerin, polyglyceryl-3 stearate, sodium stearoyl lactylate, bisabolol, carapa guaianensis oil, glyceryl stearate, cymbopogon nardus oil, allantoin, cetearyl alcohol, cannabis sativa seed oil, olea europea seed oil, xanthan gum, pelargonium capitatum extract, limonene, citronellol, geraniol, potassium sorbate, sodium benzoate, benzyl alcohol, linalool.
Sul sito c'è scritto che è adatta anche alla cute sensibile dei più piccoli ma prima di acquistarlo vorrei sapere un tuo parere. Tutti gli altri prodotti che ho trovato sono a base di lavanda che però, a quanto ho capito, non andrebbe utilizzata sulla pelle dei bimbi sotto i 3 anni...questo vale anche per gli olii essenziali di citronella e geranio?

R: Vale per tutti gli oli essenziali. Il problema di questo prodotto è che è presentato in forma di emulsione ed allora non puoi fare la cosa più utile in questi casi e cioè spruzzarlo sui vestiti e non direttamente sulla pelle. Ma se lo fai ungi i vestitini ed è un disastro. Dovresti vedere di trovarne uno non in forma cremosa.

 

D:  Questo potrebbe andare bene? E' quello che ho trovato con meno o.e.
INCI:Aqua, Carapa Guainiensis Seed Oil, Glycerin, Sodium Stearoyl Lactylate, Gluconolactone, Sodium Hydroxyde, Xanthan Gum, Tocopherol, Pelargonium Graveolens Oil*, Citronellol, Geraniol, Linalool.
Dopo puntura:
Aloe Barbadensis Gel, Citrus aurantium Dulcis Peel Oil, Lavandula angustifolia olio, agrumi Nobilis Peel Oil, Limonene, Linalool, geraniolo, Citral.

R: A me sembrano prodotti molto interessanti. Adesso ci devi solo dire se funzionano o no.

 

D: Contro le zanzare, non c'è qualcosa di casalingo che si può fare? Mi sembra di aver letto che la noce moscata è un repellente, ti risulta? Si potrebbe miscelarla a un qualche olio e spalmarsela?

R: Meglio di no! Il principio attivo della cannella (tra gli altri) è l'isoeugenolo che è parecchio allergizzante. Una bella zanzariera? Anche piantare della citronella vicino a casa aiuta molto.

 

D:  Ho trovato questa ricetta per il repellente contro le zanzare:
Ingredienti:
1/4 litro di alcool etilico di colore bianco per usi alimentari puro al 99%;
50 grammi di chiodi di garofano interi (meglio bio);
50 ml di un buon olio per bambini o simili (mandorle, sesamo, camomilla, lavanda, finocchio, ecc.) magari biologico.
Preparazione:
Lascia i chiodi di garofano a macerare in alcool 4 giorni.
Mescola ogni mattina e sera.
Dopo 4 giorni aggiungi l'olio.
Ora è pronta per l'uso.
Come si usa:
Strofina delicatamente alcune gocce sulla pelle delle braccia e delle gambe.
Secondo te può funzionare? Mi sembra che ci sia troppo alcool….

R: Sì, c'è troppo alcol. Che senso ha evitare la puntura della zanzara e diventare rossi come un peperone lo stesso per la reazione dell'etanolo?
E poi usare solo chiodi di garofano trasforma il bimbo in un arrosto ambulante. No, non è così che si risolve il problema e che si atteggia a stregone pubblicando queste ricette ha tutto il mio disprezzo perché può causare dei problemi anche seri senza avere risultati apprezzabili.

 

D: Ho visto un prodotto antizanzare che è a base di oli essenziali, ma io sapevo che sotto i 2 anni i bambini non dovrebbero entrare in contatto con queste sostanze. E' un problema o posso usarlo tranquillamente? Magari mettendoglielo sui vestitini e non sulla pelle? Credo che fra poco comincerà l'assalto delle zanzare e vorrei arrivarci preparata. Per la cronaca, le mie bimbe hanno 5 mesi e mezzo.

R: I bambini sotto i tre anni non devono assolutamente venire in contatto con oli essenziali o profumi vari, anche sui vestitini i problemi li da lo stesso perché se li respira quindi non gli verrà una allergia da contatto ma un'asma respiratoria.

 

D: Vorrei acquistare uno spray antizanzara con questo inci: HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL, CYMBOPOGON NARDUS OIL, EUGENIA CARYOPHYLLUS OIL, CTRUS LIMON OIL, LAVANDULA OFFICINALIS OIL, CITRAL, LIMONENE, LINALOOL, EUGENOL, CITRONELLOL.
Potrei usarlo sul mio bimbo di 21 mesi? Inoltre, potrebbe andare bene, per una donna in gravidanza?

R: No, non va bene. Nella stragrande maggioranza dei casi le SDS degli oli essenziali consigliano di non usare questi prodotti in gravidanza. Io sono perfettamente d'accordo con questa prescrizione. Non si scherza con la salute.

Seguito D: e se acquistiamo una crema alla lavanda dove comunque la percentuale di olio essenziale non è così elevata ?

R: Sì, è vero che in una emulsione di OE ce n'è pochino ma forse anche l'azione antizanzare non è il massimo. Forse la soluzione è di usare un prodotto efficace come antizanzara ma di evitare di metterlo sulla pelle. Basta distribuirlo sui vestiti ed i pericoli scendono considerevolmente. Più di questo non saprei cosa dire.

Licenza Creative Commons

Chi c’è dietro il logo EcoBioControl?

Scopri il logo

Il Vecchio BioDizionario sparisce ed al suo posto nasce EcoBioControl

EcoBioControl

Molti di voi magari pensano che l'enorme lavoro tecnico che richiede e richiederà EcoBioControl, sia frutto del mio impegno. Sì, è vero che per molto tempo, anni, ho gestito da solo il database con le...
read more