IT | EN
logo

salviette

SALVIETTE

 

D: Puoi dirmi che ph hanno le salviette umide per bimbi? Può usarle anche un adulto?

R: Il pH è identico e le possono usare grandi e piccoli. Io sono piuttosto contrario all'uso di salviette imbevute per via dello spreco enorme di materiali di imballaggio.

 

D: Ti chiedo un parere su queste salviettine che prendo al Lidl ad un costo irrisorio (Baby wipes sensitive - toujours) e che uso per i miei bambini in situazioni di emergenza, so che non sono eco-bio, ma mi sembrano un po' meno male di altre marche ben più famose e costose.

INCI: aqua, aloe barbadensis extract, phenoxiethanol, ethylexyl palmitate, sodium acrylates/C10-30 Alkyl acrylates crosspolymer, sodium lauriminodipropionate, propylene glycol, dehydroacetic acid, chamomilla recutita extract.

R: La cosa veramente pessima è questo sodium acrylates/C10-30 Alkyl acrylates crosspolymer cioè una sostanza non biodegradabile (comunque non dannosa per la pelle del bimbo).Peccato

 

D: Come ti sembrano queste salviettine umidificate?

Attitude Salviettine Detergenti per Bambini

100% naturali, ideali per prendersi cura viso e corpo dei più piccoli, in tutta sicurezza!

Ingredients (INCI): sodium palmate, sodium cocoate, water, glycerin,k parfum, butyrispermum parkii, sodium citrate

R: Saranno anche BIO ma sono assolutamente da NON usare, è una soluzione di sapone quindi a pH elevato (8,5 - 9) su una pelle indifesa come quella di un neonato. E' una cosa terribile che non si deve fare per niente al mondo.

Seguito D: Queste sono meglio? di Anthyllis

(INCI): Aqua (Water), Malva Sylvestris Leaf Water*, Coco-Glucoside, Benzyl Alcohol, Sodium Benzoate, Parfum (Fragrance)**, Olus Oil (Vegetable Oil), Potassium Sorbate, Citric Acid, Glycerin*, Lauryl Glucoside, Polyglyceryl-2, Dipolyhydroxhystearate, Chamomilla Recutita (Matricaria) Flower Extract*, Calendula Officinalis Flower Extract*, Helianthus Annuus Seed Oil*, Dehydroacetic Acid, Glyceryl Oleate, Dicaprylyl Carbonate, Sodium Phytate, Tocopherol.

R: Non c'è paragone, queste sono infinitamente più funzionali e delicate. Solo che l'affermazione "Il prodotto è 100% biodegradabile" non è vera perché il 100% quando si parla di biodegradabilità, NON esiste. Ma a parte questo, direi che la salvietta va benone.

 

D: Vorrei autoprodurre le salviettine per il cambio dei miei bimbi per quando siamo in giro, ho trovato questa ricetta ma vorrei prima il tuo parere. Non vorrei che marcissero o diventassero un ricettacolo di funghi o simili! e poi il sapone liquido (userei il famoso baby mild, tutto verde) così rimane addosso, anche se in minima parte, non è che può far male?

 1/2 litro d'acqua
2 cucchiai di sapone liquido per bebè
2 cucchiai di olio (di nocciola, di mandorle dolci, di rosa muschiata: tutti e tre vanno benissimo per i bebè)
5 gocce di olio essenziale dell'albero da the
Procedura: “Metto le salviettine asciutte in una scatola con coperchio (tipo quello che si trovano in commercio per le salviettine umidificate), ci verso sopra il mio preparato, il liquido viene assorbito e per 3/4 giorni avete delle salviettine pronte, a portata di mano, anti-fungo, anti-eritema e che potete lavare benissimo con i pannolini.”

R: Secondo me qualche rischio lo corri. La soluzione che vuoi usare dovrebbe essere protetta dal the tuttavia, siccome concordo con te che spalmare i pupi di batteri non è la cosa più intelligente del mondo, e considerando che c'è molta acqua o ci aggiungi un bel bicchiere di alool che conserva la soluzione ed aiuta a pulire oppure la vedo dura e non mi rimarrebbe altro da dirti che dovresti preparati le salviettine spessissimo, ogni tre, massimo 4 giorni....e sarebbe una bella rottura, o no?

 

D: Vorrei sapere in quale bidone buttare le salviette biodegradabili 100% che uso saltuariamente per i bimbi, nell'umido? Nella carta? Nel generico? Idem per alcuni assorbenti da donna che dicono di essere genericamente "biodegradabili".

R: Salviette in cellulosa, assorbenti biodegradabili si mettono nell'umido perché sono materiali compostabili.

Licenza Creative Commons

Chi c’è dietro il logo EcoBioControl?

Scopri il logo

Il Vecchio BioDizionario sparisce ed al suo posto nasce EcoBioControl

EcoBioControl

Elena è rimasta colpita dalla prima parte della nostra discussione sull'Olio di Palma e sulle problematiche inerenti. Ha deciso di dare il suo contributo e di questo la ringraziamo. Eccolo:   Olio di ...
read more