IT | EN
logo

OLII ESSENZIALI

OLII ESSENZIALI

 

 

DOMANDA

Posso mettere un o.e. nella lavatrice o nell’asciugatrice per profumare la biancheria?

RISPOSTA

No, devi mettere l'OE nel cassetto della biancheria e non nell'asciugatrice o, peggio ancora, nella lavatrice. Sprechi il prodotto e non ottieni nessun risultato utile.

 

DONANDA

Gli olii essenziali in genere si possono utilizzare con qualsiasi altra sostanza o con qualcuna fanno reazione?

RISPOSTA

Non mi pare che reagiscano facilmente.  L'unica cosa di cui occorre stare attenti è di non usarne troppi perché spesso contengono molti allergeni, naturali fin che si vuole ma sempre allergeni sono.

 

DOMANDA

Sono in gravidanza e vorrei usare prodotti sicuri e perfettamente compatibili con il mio stato.
Mi chiedevo in generale se gli olii essenziali contenuti nei prodotti di cura per il corpo siano dannosi per il feto (calcolando che ho la necessità di spalmare crema idratante/nutriente sul pancione).

RISPOSTA

Gli O.E. si assorbono! Vanno in circolo e finiscono dappertutto. Il mio consiglio è quello di evitare. Per Legge i cosmetici non devono superare la barriera epidermica ma lo fanno lo sesso (alla faccia della Norma) e quindi tutto quello che può disturbare il piccolo è meglio evitarlo.

 

DOMANDA

E’ vero che alcuni oli essenziali non vanno usati in gravidanza?

RISPOSTA

io sono fortemente contrario agli oli essenziali in gravidanza e ritengo che anche in altri periodi della vita di debbano usare con molta cautela e soprattutto se consigliati / dosati da personale espertissimo.
La natura non scherza e quando fa una cosa la fa "potente" e gli OE non sfuggono a questa regola. Si tratta di sostanze potenti e passare dal rimedio al veleno è facile facile.

 

DOMANDA

Uso sempre l'olio essenziale di Lavanda e non solo per profumare gli ambienti e tenere lontane le zanzare, perchè è nocivo?

RISPOSTA

Perché l'olio essenziale di lavanda contiene moltissimo linalolo che è un allergene.

 

DOMANDA

Ho messo 8 gocce di olio essenziale alla lavanda nell’ammorbidente ma appena asciutti i panni non profumano più, come mai? Gli olii non sono idrosolubili è per questo che non si fissano sui panni?

RISPOSTA
No, non li senti perché gli OE essenziali sono molto volatili e quindi se ne vanno velocemente in aria e non si fissano sui tessuti. Se fosse veramente "oleoso" si fisserebbe ma è solo lipofilo ma anche molto volatile.

Segue DOMANDA
e quindi come si fa a fissarlo?

RISPOSTA
Praticamente impossibile.

 

DOMANDA

Mi hanno regalato degli oe di rosmarino, basilico, finocchio e salvia.
In che modo posso utilizzarli?

Quanto durano dopo averli aperti?

RISPOSTA

Durare durano, l'uso più semplice è di impiegarli per profumare gli ambienti.

 

DOMADA

Secondo te è consigliabile utilizzare gli o.e. come tonici (magari solo la sera visto che potrebbero essere fotosensibilizzanti)?

RISPOSTA

Io un O.E. come tonico non lo userei mai. Gli O.E. sono iper reattivi e quindi vanno usati con cautela

 

DOMANDA

Posso usare l'olio di mandorle dolci per allungare gli olii essenziali, o perdo le proprietà degli olii?

RISPOSTA

No, non perdi nulla ma se poi applichi sul corpo un oleolito composto da mandorle dolci avrai una sensazione untuosa pesantissima

 

DOMADA

ho fatto dei lucidalabbra e un fondotinta, ho usato delle ricette a base di burro di cacao. Alla fine, per rendere il prodotto speziato ho aggiunto un olio essenziale di arancio e cannella. Però ho letto sulla scatola che è NOCIVO e può causare danni ai polmoni. Non ingerire!

Posso o no usarla per i cosmetici?

RISPOSTA

Io non mi sognerei mai di usare sostanze fortemente allergizzanti e fototossiche come queste

 

DOMADA

Legalmente gli olli essenziali debbano essere elencati o cosi sommariamente raggruppati come profumo"

RISPOSTA
La risposta è sì! Possono essere compresi nel generico "parfum" senza venire specificati. Un profumo può contenere decine e decine di sostanze tra cui oli essenziali e derivati sintetici. Gli unici componenti dei profumi che devono, per Legge, essere citati sono gli allergeni (26 sostanze identificate a livello europeo) se superano determinate soglie.

 

DOMANDA

Ho iniziato a mettere alcune gocce di olio essenziale di lavanda o tea tree insieme all’acido citrico nella vaschetta dell'ammorbidente, per igienizzare e profumare i bucati (compresi i lavabili e i vestitini dei miei bimbi). Cosa ne pensi? Mi è venuto il dubbio che possa favorire allergie...grazie!

RISPOSTA

Certo che gli oli essenziali possono dare delle allergie. Ma l'applicazione che ne fai tu non dovrebbe farti ricadere in questa eventualità perché gli oli essenziali fanno molta fatica ad appiccicarsi ai vestiti, infatti i tuoi capi non dovrebbero essere molto profumati.
Se lo sono invece ti consiglio di diminuire i dosaggi.

 

DOMANDA

L'incenso, quello vero, la resina, messo in un bruciatorino con sotto le braci non troppo calde ... farà tanto male?

RISPOSTA

Anzi!!!! L'incenso (COMMIPHORA MYRRHA) è un ottima sostanza usata nella medicina tradizionale cinese, in ayurvedica eccetera. E viene proprio utilizzata per inalazione oltre che per via topica. Non esagerare ma direi che non c'è proprio nulla da dire.

 

DOMADA

Sono allergica a vari profumi.  Esistono degli oli essenziali naturali che non contengano allergeni (geraniol, linalool, ecc.)? E’ possibile profumare il mio olio di argan purissimo (che però ha un odore naturale terribile) con un olio essenziale naturale privo di allergeni?

RISPOSTA

Da quello che so io sembrerebbe che gli allergeni siano presenti in moltissimi oli essenziali.

 

DOMANDA

Gli oli essenziali, si mescolano con l’alcol? Come posso fare un profumo con gli o.e.?

RISPOSTA

Sì che si mescolano! Certo dipende dalle concentrazioni impiegate ma si mescolano. Ad essere precisi si dovrebbe dire che l'etanolo solubilizza gli OE (ed anche i profumi sintetici) in acqua.
Quello che si dovrebbe fare è di stabilire la quantità di OE che si vuole usare e penso che il 5 - 7% sia la dose giusta. Poi si aggiunge tanto alcol e tanta acqua fino ad ottenere una soluzione limpida. A questo punto si mette la soluzione in frigorifero per un mese in modo che precipitino tutte le frazioni poco solubili. Si filtra e si ha il profumo pronto per l'uso.
Nel periodo di "maturazione" in frigorifero oltre che avere la pulizia del prodotto si ha anche l'amalgama tra alcol e OE. Cioè non si sentirà più solo l'odore dell'alcol ma quello del profumo.

 

DOMANDA

Poche gocce di tea tree possono igienizzare l'acqua di una intera lavatrice?

RISPOSTA
Certamente no!

 

DOMANDA

Leggo che tanti aggiungono il tea tree nel deodorante bicarbonato.

Leggo però che tu dici che il potere antibatterico si ha solo in dosi elevate e che bisogna "saper usare" gli olii essenziali: non ho quindi capito se è il caso di aggiungerlo o no (se si, 10 gocce su 75cc di acqua sono troppe?)

RISPOSTA

No, non vale solo per i detersivi, vale molto di più per i cosmetici che ti metti addosso. Io ho molta paura degli OE perché entrano facilmente nel corpo umano e circolano liberamente (più o meno). Detto questo io ne metterei una o due gocce non di più ma, come ho appena detto, io ho molta paura degli OE. Nel caso specifico poi, per avere una azione veramente antibatterica, ne dovresti mettere molto. Il prodotto al bicarbonato è di per sé un ottimo antibatterico. Devi immaginare che a livello ascellare tu hai depositato una grande (relativamente grande) quantità di sali che sono dei perfetti e naturalissimo antibatterici. Hai presente le conserve in salamoia? Il sale conserva i cibi e vuoi che non sia efficace contro i microrganismi ascellari? Insomma a me l'aggiunta di tea tree oil sembra assolutamente superflua.

 

DOMANDA

Gli olii essenziali si possono mettere tranquillamente puri sulla pelle?

RISPOSTA
NO!!!

Licenza Creative Commons

Chi c’è dietro il logo EcoBioControl?

Scopri il logo

Il Vecchio BioDizionario sparisce ed al suo posto nasce EcoBioControl

EcoBioControl

Molti di voi magari pensano che l'enorme lavoro tecnico che richiede e richiederà EcoBioControl, sia frutto del mio impegno. Sì, è vero che per molto tempo, anni, ho gestito da solo il database con le...
read more