IT | EN
logo

creme idratanti

VISO

 

CREME IDRATANTI

 

D: CREMA IPERIDRATANTE VISO NATURY'S. Inci: aqua, cetearyl glucoside, dicaprylyl carbonate, glycine soja seed extract, glyceryl stearate, cetearyl alcohol, oryza sativa seed oil, vegetal glycerin, cocoglycerides, glyceryl caprylate, persea gratissima oil, vitis vinifera seed oil, salix nigra leaf extract, santalum album extract, phellodendron amurense extract, hordeum distichon extract, aloe barbadensis leaf extract, citrus grandis fruit extract, citric acid, lecithin, tocopherol, ascorbyl palmitate, hydrogenated palm glycerides citrate, profumo.

1)Gli ingredienti colorati non li ho trovati sul biodiz, Fabrizio per favore me le potresti bollinare?
2) Cosa ne pensate? E' veramente idratante? 

R: le sostane evidenziate sono tutte verdi. Sulle proprietà idratanti ho molti dubbi ma siccome non ho le percentuali l'unica soluzione è provare la crema e vedere come funziona.

 

D: Avrei bisogno di un chiarimento sulla differenza tra 'idratazione' e 'nutrimento' della pelle: se io ho una pelle secca, è meglio usare una crema idratante o una crema nutriente? Nello specifico, idratare significa semplicemente richiamare acqua dai tessuti sottostanti oppure significa altro? E se la pelle è secca, arricchirla di acqua o di sostanze grasse dà lo stesso effetto? 
Altra domanda: sempre con la pelle secca, dite che è meglio un gel di aloe o una crema nutriente? 

R: le creme sono tutte sia idratanti che nutrienti. Ovviamente c'è la crema più idratante e quella più nutriente ma, ripeto, tutte le emulsioni sono un pochino l'una e l'altra allo stesso tempo. 
Quello che occorre fare è imparare a scegliere le creme secondo le esigenze della propria pelle, della temperatura alla quale si vive, al grado di umidità eccetera. Non ci sono soluzioni magiche a questa domanda ma solo l'esperienza personale. 

 

D ti chiedevo se era possibile utilizzare il Tocopheryl Acetate (vitamine E al 100%) come crema idratante per il viso e se vi è rischio di fotosensibilizzazione come nel caso di utilizzo di altri olii essenziali.
Infatti a mia moglie è capitato che con l'utilizzo dell'olio di Rosa Mosqueta puro abbia riportato delle macchie nel contorno occhi

R: E' vero che la vitamina E è estremamente viscosa ma se diluita con un olio leggero si dimostrerà un potentissimo idratante, veramente superiore.

Seguito D: va bene l'olio di jojoba? e la diluizione

R: l'olio di jojoba tutto è salvo che leggero, al contrario è una cera con una diffondibilità bassissima. Viene presa proprio ad esempio per dire come deve comportarsi un olio pesante. Da questo ne consegue che non va bene e che è inutile parlare di diluizioni. Ma usando un olio veramente leggero io lo userei al 90% con un 10% di vitamina. non è necessario fare una miscelazione estemporanea. Puoi tranquillamente fare la tua ricetta e metterla in una boccetta. Ti durerà molto mesi soprattutto se la conservi al riparo dalla luce.

Quello di albicocca penso vada bene Anche il vinaccioli è ottimo per queste applicazioni..

 

D: Un olio può essere ritenuto idratante? In un libro di cosmetologia consigliano un mix di vari tipi di oli (mandorle, germe di grano e vinaccioli) per una pelle secca che necessita di idratazione...e non ho ben capito, come può un prodotto che non contiene acqua essere idratante?
Io in genere lo uso sulla pelle bagnata oppure con gel di aloe (della bioearth)
Puoi chiarirmi le idee?

R: Giusto! Ma attenzione anche alla funzione della parte oleosa o grassa. Se si forma uno stato lipidico sulla pelle, l'acqua che evapora trova un ostacolo insuperabile e quindi rimane lì ed idrata la pelle. Ma servono allora sostanze grasse filmanti e che impediscono, appunto, alla pelle di respirare. L'ideale, altrimenti non esisterebbero, sono le emulsioni tra olio e acqua.

Seguito D:  se quindi sul momento io mischio, per esempio, due parti di olio e due parti di gel d'aloe posso metterlo sulla pelle del viso/corpo per nutrire (al posto di una crema) e anche sui capelli come impacco prima dello shampoo o non funziona

R: Funziona.

 

D: Come si capisce se una crema è idratante o meno?

R:Questa è una domanda a cui è da difficile ad impossibile rispondere. Ci sono centinaia di sostanze ad azione idratante, dalla banale glicerina (a giusti dosaggi) fino al più sofisticato acido jaluronico. Non riesco a sintetizzare in poche righe un concetto così vasto.

Seguito D. La glicerina in che senso è idratante “a giusti dosaggi?"

R: Nel senso che la glicerina è talmente avida di acqua che se non ne trova altrove se la prende dalla pelle con il risultato di una maggiore secchezza.
Quindi una dose equilibrata va bene ma se si esagera si ottiene l'effetto contrario al desiderato. Quale è la quantità corretta? Dipende dalla formulazione, in una crema mani, ad esempio, io non supero mai il 15% e trovo molto buone le creme mani al 7 - 9% di glicerina..

 

D: Come mai l'acido jaluronico funge da cicatrizzante? Non dovrebbe solo trattenere l'acqua? 

R: Per l'acido Jaluronico devo dire che non è solo un idratante straordinario ma proprio un componente del connettivo essenziale e aiuta la cicatrizzazione in modo fantastico. 

 

D: ho letto su dei forum che l’aloe vera è idratante e può essere aggiunta all’olio di jojoba, è così?  Posso usarlo come idratante per il corpo di mia figlia di 5 mesi?

R: Assolutamente sì, lo è! Sì.

 

Seguito D: Insomma posso usarlo al posto della crema idratante per il viso (oppure per il corpo) o non idrata abbastanza

R: Il gel di aloe è super idratante, su questo non c'è dubbio. Se basti invece è una cosa che devi vedere tu cioè devi testare tu fino a quando non ottieni il risultato richiesto. Anche un mix tra una crema leggera ed aloe può risolvere il problema. Insomma prova 

D: Ho trovato due creme idratanti, non essendo una grande esperta quale tra le due sembrerebbe meglio per neonati? Quali sono gli ingredienti che di solito sono sicuramente più adatti ad una pelle delicata come quella di un bambino?
Crema 1 Weleda, Calendula Baby

INCI : Water (Aqua), Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil, Lanolin, Sesamum Indicum (Sesame) Seed Oil, Kaolin, Alcohol, Hydrolyzed Beeswax, Glyceryl Linoleate, Silica, Calendula Officinalis Flower Extract, Chamomilla Recutita (Matricaria) Flower Extract, Fragrance (Parfum)*, Limonene*, Linalool*, Geraniol*, Citral*.

Crema 2 Cattier  crema idratante viso e corpo

INCI: aqua, citrus aurantium amara flower distillate*, caprylic/capric triglyceride, butyrospermum parkii*, glycerin, helianthus annuus oil*, sorbitan stearate, cetyl alcohol, stearic acid, buxus chinensis oil*, prunus amygdalus dulcis oil*, methyl glucose sesquistearate, sodium benzoate, benzyl alcohol, xanthan gum, parfum, hydrolyzed wheat protein, tocopherol, citral, geraniol, limonene, linalool.

R: La prima contiene Lanolin e spesso la lanolina contiene antiparassitari. Sono molto rare le lanoline esenti da veleni provenienti dall'agricoltura e dove pascolano le pecore. La seconda è certamente migliore.

D: Ho appena comprato una crema idratante alle terme e vi chiedevo qualche parere sull INCI.
aqua, hydrogenated polydecene, persea gratissima oil, cyclomethicone, vitis vinifera seed oil, butyrospermum parkii butter, cucumis sativus juice, panthenol, chondrus crispus extract, caprylic/capric triglyceride, tocopheryl acetate,glucose,dimetichone,glycerin,sodium acrylates copolymer,xanthan gum,c13-14 isoparaffin,polyacrylamide,propylene glycol,laureth-7,disodium edta,bha,methylparaben,ethyparaben,imidazolidinyl urea,propylparaben,
ppg-25-laureth-25,phenoxyethanol,parfum.

R: Boccio senza alcuna remora.

 

D: LA CREMA è: LINEA BIOECOSMESI, CREMA IDRATANTE PER IL VISO all'olio di Rosa mosqueta e di Girasole con Estratto di Olivello Spinoso
INCI: Aqua,Olea europea, helianthuus annuus, glyceryl stearate se, cetaryl alcohol, glycerin, sesamum indicum, rosa moschata, oryzanol, rosa canina, prunus armeniaca, prunus amygdalus dulcis, triticum vulgare, hippophae rhamnoides, rosmarinus officinalis, glycine soja, tocopherol, xanthan gum, lonicera caprifolium, rosa centifolia, parfum, citric acid, cera alba.
Allora spero di non aver fatto caos con i nomi.....sono tutti pallini verdi tranne due che hanno un pallino rosso.....è una formulazione buona? 

R: Io la penso, sempre con il beneficio dell'inventario non conoscendo le percentuali, all'opposto. Non vedo nulla di super idratante.

Seguito D: Chiedo scusa se ho dato questa impressione, non potrei nemmeno dato che non ne capisco nulla a livello teorico (lo dico sempre che non sono esperta), ma un emulsione acqua in olio, per quel che ne so, idrata di per sè. Se guardo l'inci di questa crema: acqua, olio, emulsionante, glicerina, piante varie... ed infine cera alba, capisco che idrata: come prima cosa c'è l'acqua che è idratante, poi c'è l'olio in emulsione che aiuta a mantenere l'acqua oltre a nutrire, noto anche che c'è la cera (seppur molto poca), che quindi filma ed impedisce maggiormente la dispersione d'acqua. Sono d'accordo che non sia nulla di particolare, non c'è niente di super idratante come acido jaluronico, complessi idratanti umettanti, un emulsionante che ha anche proprietà idratanti come il sucrose stearate, ecc. che potrebbero certamente migliorarla, ma anche le cose semplici hanno comunque la loro efficacia. E questa crema che sia spaccia per essere idratante non mi sembra bugiarda. Il mio compagno per i lavori che sta facendo ha le mani davvero molto secche, raggrinzite e che tendono addirittura a spaccarsi, pensa che appena le bagna sembrano normali (come la pelle assorbe l'acqua) e dopo 5 minuti se non mette niente si asciugano completamente e si spaccano lungo le pieghe. Io questo mercoledì gli ho fatto una cremina veloce e molto semplice con idrolato di calendula, olio di girasole che avevo in cucina, emulsionante Ve ed MF, glicerina e cera vegetale e poca xantana, nient'altro (con la fretta ho dimenticato di aggiungere la vit E che metto sempre e un olio essenziale per profumargliela, mi perdonerà...) e dopo aver visto il ph con la cartina (era già fra 5,5 e 6) gliel'ho lasciata in frigo (tanto gliene serve così tanta che è inutile mettere anche conservanti). E' due giorni che la usa, pur continuando a lavorare, e vedessi come ha le mani più idratate, non c'è paragone, è davvero molto contento, eppure la crema non è proprio niente di particolare. Però è idratante, e il test dermatologico della mia cavia umana lo conferma  .
Se per te la crema dell'erbolario non è idratante ma anzi è 'seccante' (non lo puoi dire con certezza perchè non conosci le percentuali, ho capito, ma ci tengo comunque molto al tuo parere) dimmi almeno perchè sei orientato in questa direzione, così da farmi capire evidentemente qualcosa che non ho considerato e che può essere utile per acquisti futuri, non solo a me ma a tutti noi del forum. Forse secondo te può esserci troppa glicerina, ma dopo gli emulsionanti non mi sembra poi così tanta. A me pare una crema idratante semplice senza chissà che pretese, arricchita con rosa mosqueta ed olivello spinoso dalle note proprietà rigeneranti ed antiossidanti gradite a molti (anche se a dire il vero potevano metterne di più, si sono un pò sprecati ed in più con tanti estratti deve essercene poco di ognuno: questa rimane una crema a base di olio di oliva e di girasole), che mantiene ciò che promette, e con in più solo la ricchezza di attivi contenuti naturalmente negli oli ed estratti vegetali, anche per fare marketing. C'è sicuramente di meglio, ma c'è anche di peggio, e il mix di vegetali che hanno fatto dopotutto mi piace.

R: Tu dici: "un emulsione acqua in olio, per quel che ne so, idrata di per sè" ma il problema è che questa NON è una crema W/O ma O/W cioè una classica e semplice crema con la fase esterna acqua e non olio. Quindi l'effetto barriera è molto meno pronunciato.
Concordo con te che grandi principi attivi idratanti non se ne vedono e quindi confermo che, salvo prova contraria, non mi sembra particolarmente idratante.

Licenza Creative Commons

Chi c’è dietro il logo EcoBioControl?

Scopri il logo

Il Vecchio BioDizionario sparisce ed al suo posto nasce EcoBioControl

EcoBioControl

Molti di voi magari pensano che l'enorme lavoro tecnico che richiede e richiederà EcoBioControl, sia frutto del mio impegno. Sì, è vero che per molto tempo, anni, ho gestito da solo il database con le...
read more