IT | EN
logo

anticaduta

CAPELLI

  TRATTAMENTI ANTICADUTA

 

D-L'estratto di Semi di Lino è funzionale al rafforzamento dei capelli e, quindi, a diminuirne la caduta? E, in generale, quali sono gli estratti/ingredienti utili a ciò?

 

R-No, a me non sembra che l'olio di lino abbia una qualche funzionalità in termini di anticaduta. L'unico sistema anticaduta efficace è quello di irritare il cuoi capelluto (sembra strano ma è vero). In effetti se tu irriti, ad esempio con una soluzione alcolica, la pelle del cuoio capelluto, succede che la zona diventa iperemica cioè molto ricca di sangue perché l'organismo cerca di difendersi dall'aggressione esterna mandando i rinforzi, il sangue. Con il sangue in abbondanza arriva al bulbo pilifero molto più ossigeno, nutrimento eccetera,  ed il bulbo pilifero si da una svegliata e ricomincia a funzionare bene.
Invece che cercare di essere il più delicati possibile, delle volte servono dei trattamenti choc.

 

D-per "irritare" il cuoio capelluto è necessaria una soluzione alcolica oppure se lo stesso effetto (magari più blando) si ottiene anche utilizzando uno shampoo poco delicato, tipo quelli con ammonium lauryl sulfate e alcool ai primi posti nell'inci

 

R-Meglio l'alcol. Con i tensioattivi i aggressivi si compromette l'integrità del capello e del bulbo pilifero.

 

D-Riguardo l'alcool e la caduta dei capelli invece c'è una "ricetta" particolare che potrei preparare a mio papa'?

R-Per la caduta potresti fargli una soluzione all'80% di alcol etilico che trovi al supermercato. Gli aggiungi un estratto di ortica al 20% e gli   fai fare un'applicazione al giorno (10 ml e frizionale delicatamente). Il cuoio capelluto si irrita, si iperemizza e quindi fa affluire più sangue al cuoi capelluto stesso con il sangue in abbondanza arrivano anche nutrimento ai bulbi piliferi. Dopo un paio di settimane smetti e vedi se le cose sono migliorate o no. Se no, devi andare da un dermatologo.

 

D-Cosa posso usare invece dell'ortica per la soluzione anticaduta

 

R-Qualsiasi altra cosa perché è l'alcol a funzionare. Fagli una tisana di verbena e vai con quella.

 

D-Sto perdendo veramente tanti capelli  
Tu che ne pensi dell'uso di vitamine in shampoo/trattamenti? servono effettivamente, possono dare dei benefici?

 

R-Sì le vitamine funzionano ma credo che funzioni ancora di più, soprattutto nel cambio stagionale, anche qualche shock al cuoio capelluto. Se ad esempio, usando qualsiasi shampoo, esegui un massaggio che faccia aumentare la circolazione sanguinea nel cuoio capelluto, i bulbi piliferi riceveranno maggior nutrimento e quindi si prendono una botta di vita.

D-L'unica alternativa che mi ha dato buoni risultati al mio problema di ipertirodismo e conseguente perdita di capelli,  consiste nell'utilizzo di queste fiale (Matrix Biolage Scalpthèrapie - trattamento anticaduta senza risciacquo all'Aminexil, le ho utilizzate 3-4 volte negli ultimi anni e hanno sempre fatto il loro lavoro):
AQUA ** solvente
ALCOHOL DENAT. * solvente
DIAMINOPYRIMIDINE OXIDE
PEG-40 HYDROGENATED CASTOR OIL * emulsionante / tensioattivo
BENZYL SALICYLATE * Allergene del profumo
BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL ** Allergene del profumo
CI 47005 * colorante cosmetico
CI 42090 * colorante cosmetico
PARFUM (D5921/2)

l'inci è davvero pietoso , ma è l'unica cosa che mi ha dato un valido aiuto, ma preferirei rivolgermi a qualcosa di naturale. Qualcuno potrebbe consigliarmi dei prodotti o dei metodi efficaci?

 

R-Molto ma molto difficile.
Quello che funziona in questo prodotto è appunto l'Aminexil cioè la sostanza "DIAMINOPYRIMIDINE OXIDE" che possiede una funzione anti ipertensiva molto forte. Sembra che proprio questa capacità sia alla base dell'effetto anti caduta.
Non conosco piante che contengano questo principio attivo che è completamente di sintesi e nasce in ambito farmacologico.

 

 

D- In che senso molto difficile intendi?
La sostanza "DIAMINOPYRIMIDINE OXIDE" siccome è sintetica suppongo vada a pallino rosso, ma potrebbe avere effetti negativi?
Momentaneamente sto riutilizzando queste fiale perchè il problema mi si sta ripresentando, ma questa volta credo che non stiano dando i risultati di prima...forse è giunto il momento di andare da un tricologo o dermatologo...

 

R-Il principio è che le ammine possono essere realmente pericolose ma il discorso sarebbe lunghissimo. Io credo che prima o poi verranno regolamentate. Per il momento ci limitiamo a mettere pallini rossi dove possiamo metterli. Per la visita al dermatologo, condivido, è ora di andarci.

 

D- Qual è la lozione migliore?

Bio Lozione anticaduta rinforzante e rivitalizzante BEMA HAIR
Rosmarinus Officinali* Extract, Thymus Vulgaris* Extract, Salvia Officinalis* Extract, Aqua, Mannitol, Pterocarpus Marsupium Bark Extract, Glutamic Acid, Moringa Pterygosperma Seed Extract, Glycogen, Glycerin, Benzyl Alcohol, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Citric Acid, Profumo.
* prodotto da agricolture biologica

La lozione capillare anticaduta spray K pour Karité
Water, Aloe barbadensis leaf juice*, Glycerin, Vitis vinifera juice extract,Cedrus atlantica bark oil*, Rosmarinus officinalis oil*, Mentha arvensis oil*, Zingiber officinale root extract*, Butyrospermum parkii extract, Ascorbic acid, Decyl glucoside, Sunflower seed oleic polyglyceryl-6-esters* Potassium sorbate, Sodium benzoate, Citric Acid, Limonene (Dipentene)**
* ingrediente da agricoltura biologica
** componente naturale degli oli essenziali

R-Queste formule contengono una grande quantità di estratti vegetali. Nessuno di noi è contro gli estratti vegetali per partito preso però quando sono troppi non va bene perché aumentano la possibilità di allergie. Vedi la febbre da fieno, naturalissima risposta immunitaria al naturalissimo fieno.
Per il resto sono completamente e definitivamente CONTRO chi spaccia dei prodotti anticaduta e similari. L'altra settimana è stato sequestrato il più noto prodotto anticaduta per il semplice fatto che l'Istituto Superiore di Sanità ha verificato che non fa ricrescere o che impedisca la caduta di nulla

Licenza Creative Commons

Chi c’è dietro il logo EcoBioControl?

Scopri il logo

Il Vecchio BioDizionario sparisce ed al suo posto nasce EcoBioControl

EcoBioControl

Da molti anni ci preoccupiamo degli Interferenti Endocrini nei cosmetici. Oggi registriamo un primo passo importante. Vi riporto, qui sotto, un articolo del giornale La Repubblica segnalato da Simone....
read more